Come Cucinare con il Forno

Quante volte ti sarà capitato di seguire meticolosamente una ricetta, anche semplicissima, ma rovinare tutto per colpa della cottura in forno? Questo perchè ogni cibo ha i suoi tempi di cottura, ma bisogna conoscere e saper usare il forno, per evitare disastri.

Sia che tu abbia un forno a gas che un forno elettrico, le regole di base sono le stesse. I dolci devi metterli al piano inferiore, per farli alzare e lievitare. Al piano superiore formerebbero subito una leggera crosta e non crescerebbero. Una volta lievitato, per la fine della cottura, potrai porlo al piano superiore per farlo colorire. Ti conviene invece, per dorare e gratinare, sistemare le vivande sempre su un piano alto.

Gli arrosti, soprattutto le carni, ma anche il pesce, devi infornarli esattamente al centro del forno, in modo che cuociano bene da tutte le parti e anche internamente. Chiaramente devi dosare il calore. Quando vuoi avere il forno a calore moderato, la temperatura deve essere intorno ai 100°, per avere il forno caldo devi regolarlo tra i 150° gradi e i 200° gradi e quando invece vuoi avere una temperatura davvero elevata, caldissima, regolalo oltre i 200° gradi. Le pizze, ad esempio, devono cuocere in forno assolutamente caldissimo e per avere una perfetta cottura devono restare nel forno non più di 15-20 minuti. Così anche tutte le altre focacce lievitate, devono cuocere rapidamente e con una temperatura molto elevata.

I dolci invece li devi cuocere a forno caldo, per non farli bruciare, e invece le meringhe e tutti i meringati devi farle stare nel forno con un calore molto moderato, per farli rassodare e non farli colorare. Il pesce e l’arrosto, invece, puoi cuocerli nel forno tra i 150° e i 200°, quindi caldo. Il cibo che deve essere gratinato ha bisogno di un calore moderato, in modo da completare la doratura senza però bruciarti, quindi devi regolarlo a 100 gradi.

Per concludere, nonostante l’utilità del forno consigliamo di non trascurare altre cotture, come quella al vapore, relativamente a cui è possibile vedere il sito Vaporiere.com, che permette di conservare meglio le proprietà dei cibi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *