Come Realizzare Orli a Mano

Oggi, sia che tu acquisti una gonna, sia che acquisti un pantalone, te li vedi consegnare quasi sempre senza orlo. Come fare per ovviare a questo inconveniente? Hai una duplice scelta: o vai da un sarto o fai da te. Certo nel secondo caso il risparmio non sarà poco. Per fare da te, però, devi essere in grado di eseguire gli orli a mano.

Occorrente
Orli a mano
Il sottopunto
Imbastire
Il punto visibile
Il punto mosca
Spilli, ago, cotone

La guida prenderà in considerazione tre modi differenti di eseguire gli orli a mano e precisamente nell’ordine: il sottopunto, il punto mosca e il punto invisibile.
Vediamo come eseguire il sottopunto? Innanzitutto qualsiasi punto vorrai fare su tessuto devi prima imbastire. Questa operazione è preliminare anche agli orli veri e propri. Prendi un cartoncino e ritaglialo in lungo, secondo l’altezza dell’orlo che intendi piegare. Successivamente fallo scorrere sul tessuto e segna con gli spilli, man mano, l’altezza dell’orlo. Piega lungo la linea segnata e ferma la piega con una prima imbastitura generale. Una volta finito, passa al margine e piegalo all’interno di circa cm. 0.5, appuntando, sempre e comunque, con gli spilli e poi imbastendo ulteriormente.

Ora puoi iniziare a fare il sottopunto. Lavora da destra verso sinistra, tenendo il tessuto ripiegato sull’indice della mano sinistra. Usa un ago molto fine in modo che il punto che eseguirai non si vedrà sul dritto del capo. Fai uscire l’ago dalla piega e, una volta uscito, infilalo esattamente in corrispondenza dell’uscita, ma spostandoti sul capo di vestiario e prendendo uno o due fili di tessuto.

Fai scivolare l’ago nella piega per circa mezzo cm. Continua questi punti su tutta la piega, alla distanza di circa mezzo cm. Fa in modo che i punti che eseguirai non tirino troppo.Passiamo al punto mosca. Questa volta devi lavorare da sinistra verso destra con l’ago puntato verso sinistra.

Fai un piccolo punto orizzontale nel margine dell’orlo, poi portati sulla zona frontale del tessuto e fai la stessa cosa, spostandoti in diagonale verso destra. Il punto dovrà essere di circa mezzo cm, e dovrà determinare sul tessuto un incrocio dei fili. Prosegui alternando i punti in un motivo a zig zag. La direzione del punto invisibile è da destra verso sinistra, con l’ago puntato verso sinistra. Rivolta il margine dell’orlo indietro di circa mezzo cm.

Esegui un piccolissimo punto orizzontale nel capo. Fai il punto successivo nell’orlo, a circa mezzo cm a sinistra del primo punto.Prosegui alternando i punti. Fai attenzione ad eseguire i punti molto piccoli dalla parte del capo. Ti raccomando di non tirare troppo il filo di cotone. Ti basteranno pochi esercizi su tessuti residuati per farci la mano, ossia per acquistare la necessaria e dovuta dimestichezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *