Come Cucinare Faraona al Cartoccio

Di modi per cucinare la faraona ce ne sono sicuramente tanti. Quello al cartoccio è certo il metodo per le più inesperte: dovrete prestare pochissima attenzione per ottenere una cottura ottimale ed un sughetto buono. La preparazione richiederà circa 30 minuti. La cottura sarà di 1 ora e 15.

Occorrente
1 faraona di circa 1.200 Kg
Rete di maiale
Fettine di pancetta tesa
1 spicchio d’aglio
Foglie di salvia
Olio, sale e pepe

Bruciacchiate sulla fiamma del fornello la faraona per eliminare eventuali tracce di piume, lavatela ed asciugatela. Introducete all’interno qualche foglia di salvia, lo spicchio di un aglio e un cucchiaio di olio. Salate e pepate (sempre internamente). Appoggiatevi sopra delle fettine di salvia e avvolgetela con le fettine di pancetta.

Accendete il forno alla temperatura di 160° C. Immergete in acqua tiepida la rete di maiale, asciugatela, racchiudetevi la faraona e avvolgetela in carta forno leggermente unta. Con un pennellino, spennellate la faraona con poco olio. Salate anche l’esterno. Infornatela all’incirca per un ora e un quarto.

Potete servire a tavola la faraona con l’intero cartoccio. Io in genere, dopo aver raccolto il sughetto che si forma in un recipiente, la taglio in 4 porzioni direttamente in cucina, eliminando la rete di maiale grossolanamente (ovviamente si può mangiare, dipende dai gusti personali) e la bagno poi appunto con il sugo che avevo conservato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *