Come Costruire un Cordofono

Gli strumenti musicali tradizionalmente utilizzati per suonare melodie, sono quelli che, per produrre suoni, sfruttano corde i vibrazione. Il cordofono che costruirai è molto più semplice e rudimentale di quelli che forse già conosci: non sono né chitarre, ma non è detto che il loro suono sia meno efficace e, soprattutto, che non ti dia l’occasione di sviluppare idee tutte tue.

Occorrente
Una cassa armonica
Elastici
Colori a tempera

Per costruire il tuo cordofono puoi utilizzare un vaso di terracotta o una vecchia scatola di legno o di cartone. Se decidi per quest’ultima soluzione ricordati che il cartone dovrà essere piuttosto rigido per non piegarsi a causa della tensione degli elastici. Dipingi accuratamente la scatola con i colori che preferisci, quindi aspetta la completa essiccazione del colore.

Avvolgi con gli elastici la scatola nel senso della sua lunghezza. Fai attenzione a mantenere la stessa distanza fra un elastico e l’altro. Ecco la tua scatola sonora. In questo caso la scatola di legno fa da cassa di risonanza, cioè amplifica, aumenta la potenza del suono prodotto dagli elastici che, da soli, sarebbero in grado solo di emettere solo un suono debole.

I cordofoni che hai costruito dovranno essere suonati a pizzico, cioè “pizzicando” le corde con la punta delle dita di una mano, mentre l’altra reggerà lo strumento. Per aumentare la potenza del suono degli elastici, puoi aiutarti pizzicandoli con una monetina, usandola come fosse un plettro. Puoi costruire tanti cordofoni, con casse armoniche diverse di cartone, terracotta o legno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *