Come si Gioca a Acqua e Fuoco

Forse avrai sentito nominare questo gioco e, non conoscendolo, ti sarà venuta la curiosità di sapere le sue regole, queste non sono per nulla complesse. Questa guida ti dice le semplici regole per potere giocare assieme a tutti gli altri partecipanti.

Il gioco di per se è molto facile e lo si fa di solito per far partecipare i bambini. Questo si svolge in una stanza, corredata di molti mobili e molti oggetti in generale. Si sceglie chi vuole essere “sotto” e chi “sopra”, in entrambi i casi possono essere uno o più di uno, e questa decisione sarà a discrezione degli stessi partecipanti.

Quando si è deciso chi sta “sotto”,si fa uscire dalla stanza (se più di uno escono anche gli altri), mentre chi sta “sopra” rimane nella stanza. Questi ultimi nascondono un oggetto. Di solito consistente in soldi od in qualcosa di valore poiché è il premio per il vincitore. Quando l’oggetto è nascosto e tutti siete d’accordo sul nascondiglio, si può fare entrare chi deve cercarlo.

Rientrato chi sta “sotto”, gli dite di cercare l’oggetto e questi inizia la ricerca. Voi lo guidate dandogli delle indicazioni a secondo se, chi sta cercando, si avvicina o si allontana dall’oggetto in questione. Per “aiutare” un po’ chi sta cercando l’oggetto si ci dicono delle frasi. Se chi cerca si avvicina all’oggetto si ci dice “fuoco”, o “fuoco fuoco” se è molto vicino. Se si allontana si ci dice “acqua” od “acqua acqua” se si allontana di molto. Vince quando chi cerca, trova l’oggetto che, in questo caso, diventa suo.

Le frasi “acqua” e “fuoco” possono essere cambiate, si può anche cantare o mettere un disco, abbassando la voce od il suono del disco se chi cerca è lontano, od alzandola se chi cerca si avvicina al posto dove l’oggetto è nascosto. Ma se non manchi di fantasia le varianti possono essere parecchie. Un gioco per piccoli che può anche essere giocato dai grandi senza annoiarsi per niente.
Crediti immagini